Thursday, September 15, 2016

Fuori dalla Chiesa Visibile non c'e salvezza? I mezzi ordinari ed i mezzi straordinari di salvezza - Dall’Isola di Patmos

Canale Isola di Patmos



FUORI DALLA CHIESA VISIBILE NON C’E’ SALVEZZA? I MEZZI ORDINARI ED I MEZZI STRAORDINARI DI SALVEZZA…

Extra Ecclesiam nulla salus, o salus extra ecclesiam non est, è un monito rivolto a noi, un invito a non abbandonare mai la via, la verità e la vita. Un monito coerentemente, dogmaticamente e dottrinalmente legato ai mezzi ordinari di salvezza. A … [Espandi]

Nel mondo di quella che viene impropriamente definita Tradizione, dove primeggiano i fans dei lefebvriani con tutte le loro confusioni connesse talora all’incapacità di distinguere le sostanze dagli accidenti secondo la migliore metafisica, aleggia anche una mancata percezione teologica legata a quelli che sono i mezzi ordinaried i mezzi straordinari dell’azione di grazia di Dio in rapporto al mistero della salvezza e della redenzione, per non parlare del concetto di Chiesa visibile e di Chiesa invisibile.
Anche in questo i modernisti per un verso ed i fans dei lefebvriani per l’altro, procedono su due binari opposti, ma paralleli, ed entrambi fanno marciare lo stesso treno con tutti i suoi ignari passeggeri verso il ponte pericolante di ed i fans dei lefebvriani per l’altro, procedono su due binari opposti, ma paralleli, ed entrambi fanno marciare lo stesso treno con tutti i suoi ignari passeggeri verso il ponte pericolante di Cassandra Crossing, com’ebbi a scrivere nel mio primo articolo sull’Isola di Patmos
________________________
 

I modernisti hanno sviluppato in seno alla Chiesa varie metastasi che concorrono tutte al dramma della stessa neoplasia. Mezzo secolo fa, si è partiti dalla teoria ardita di Karl Rahner sui “cristiani anonimi”; e dico ardita perché il linguaggio espressivo di questo teologo gesuita tedesco, che per suo impianto strutturale è nebuloso e ambiguo, se colto e male interpretato come di prassi accade può portare ad una vanificazione dell’intero mistero della redenzione. La pericolosa teoria dei “cristiani anonimi” finisce così col divenire una delle basi portanti del relativismo teologico che sfocia per naturale conseguenza nel relativismo religioso: una religione vale l’altra, cristiana o non cristiana che sia. Affermare ciò in questo modo è sbagliato e pericoloso, mentre è corretto sotto tutti i profili della migliore dottrina parlare come faremo di seguito dei mezzi ordinari e dei mezzi straordinari di salvezza.


_________________________ 

Oltre ai mezzi ordinari di salvezza offerti in uso alla Chiesa per servire Cristo e per portare a compimento i suoi piani di salvezza, esistono da sempre mezzi straordinari
che sono per loro natura stessa imperscrutabili, perché dimorano nel cuore di Dio e da Dio procedono; pur non avendo niente a che fare coi voli pindarici rahneriani sul “cristianesimo anonimo”.


_________________________
 
Extra Ecclesiam nulla salus, salus extra Ecclesiam non est, è un monito rivolto a noi, un invito a non abbandonare mai la via, la verità e la vita. È un monito coerentemente, dogmaticamente e dottrinalmente legato ai mezzi ordinari di salvezza
 
Dall’Isola di Patmos, 7 novembre 2014  
https://www.blogger.com/blogger.g?blogID=4007409004435288027#editor/target=post;postID=3978896440664641215


OUTSIDE THE CHURCH THERE IS VISIBLE SALVATION? THE ORDINARY AND EXTRAORDINARY MEANS OF SALVATION ...
Extra Ecclesiam Nulla Salus, or salus extra ecclesiam non est, is a warning to us, an invitation to never abandon the way, the truth and the life. A warning line, dogmatically and doctrinally linked to the ordinary means of salvation. 
Also in this  world, in what is improperly called Tradition, where the fans of the Lefebvrists stand out, with all their related confusion.Sometimes it is with the inability to distinguish  substance from accidents according to good metaphysics.There is a a failure to theologically perceive the link between the ordinary and extraordinary means of salvation and the action of God's grace in relation to the mystery of salvation and redemption, in the  
concept of visible church and the invisible church.
Again the modernists on the one hand and the fans of Lefebvre,both proceed on two binary opposites, but parallel ways. They both take the same train.They go with all the passengers oblivious to the crumbling bridge. They march with the unsuspecting passengers towards the crumbling bridge at the Cassandra Crossing, as I wrote in my first  article on the Isle of Patmos.
________________________

 
The modernists have developed in the Church, various metastases which all contribute to the drama of the same tumor. Half a century ago, it started with the daring theory of Karl Rahner's "anonymous Christians"; and I say bold because the expressive language of the German Jesuit theologian.Its structural system is nebulous and ambiguous, if understood it is misinterpreted - as happens in standard practice.It may lead to nullifying the entire mystery of redemption. The dangerous theory of "anonymous Christians" thus ends up becoming one of the main bases of theological relativism. It emerges as a natural consequence of  religious relativism: one religion is the same as the other, Christian or non-Christian. Affirming in this way what is wrong and dangerous, but is considered  correct in all aspects of good doctrine -that we can follow-  that is the ordinary and extraordinary means of salvation.
_________________________

 
In addition to the ordinary means of salvation offered by the  Church to serve Christ and to fulfill his plans of salvation, there are always extraordinary means that  by their very nature are inscrutable. Since they dwell in the heart of God and proceed from God, not having anything to do with Rahnerian flights of fancy on the "anonymous Christian."
_________________________

 
Extra Ecclesiam Nulla Salus, or salus extra ecclesiam non est, is a warning to us, an invitation to never abandon the way, the truth and the life. It is a warning line, dogmatically and doctrinally linked to the ordinary means of salvation.(Emphasis mine)
 From Isola Patmos, November 7, 2014
 
 


No comments: